scuola osteopatia, osteopatia Toscana, corsi osteopatia, corsi osteopatia Pisa, diventare osteopati

Regolamento SOFI - Ordinamento Full Time con esoneri

TITOLO I – NORME GENERALI

art.1 - Finalità:
  1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del Corso di  Osteopatia ordinamento full time ed è formulato conformemente alle disposizioni contenute nel Regolamento della Commissione didattica ROI e nel rispetto delle linee guida della Commissione didattica ROI per la formazione osteopatica ordinamento full time.
  2. Il presente Regolamento entra in vigore dalla data della sua approvazione da parte della Commissione didattica del Corso.
art.2 – Organi di funzionamento:
  1. I ruoli e gli organi definiti per il funzionamento del Corso di  Osteopatia ordinamento full time sono i seguenti: Commissione didattica, Direttore didattico, Docente, Assistente, Tutor, Rappresentante degli studenti, Segreteria del Corso.
  2. Il Corso di Osteopatia ordinamento full time è retto dal Direttore didattico e dalla Commissione didattica del Corso. il Direttore didattico è nominato dal  Presidente della Scuola ed esercita le seguenti funzioni: rappresenta accademicamente la scuola; convoca e presiede la Commissione didattica del Corso; promuove, coordina, sovraintende sul regolare svolgimento delle attività didattiche e organizzative della Scuola; svolge attività di vigilanza e di controllo; esercita inoltre tutte le competenze attribuitegli dal Regolamento didattico ROI.
  3. La Commissione didattica del Corso è composta da: Presidente, Direttore didattico, Vice Direttore didattico e Responsabile scienze di base e mediche, ed esercita le funzioni di programmazione, coordinamento, indirizzo e valutazione  interna delle attività didattiche del Corso.
  4. La Commissione didattica del Corso si avvale della facoltà di deroga al presente Regolamento ove si presentino situazioni di estrema particolarità.
art.3 – Obbiettivi formativi:
3.1 il Corso di  Osteopatia ordinamento full time è rivolto a fornire le basi scientifiche e la preparazione metodologico-culturale e tecnica, finalizzate all’esercizio della professione osteopatica. L’osteopata deve essere in grado di valutare, attraverso la palpazione, la funzionalità dei vari distretti corporei e di effettuarne l’integrazione diagnostica osteopatica, rispettando i principi base dell’osteopatia: intendere il corpo come un’unica entità funzionale con all’interno il potere di mantenere e recuperare lo stato di salute, non nuocere, trattare la persona e non la malattia, focalizzare il trattamento sulla causa e non sugli effetti.  A questo scopo, lo Studente nel corso di studi deve acquisire approfondite conoscenze e competenze in ambito biomedico, biomeccanico, biochimico e fisiologico. Inoltre, è necessaria l’acquisizione di nozioni di fisiopatologia, clinica medica, radiologia e farmacologia. Tutto questo consente allo Studente di apprendere i principi basilari necessari alla comprensione della disfunzione e della tecnica osteopatica ed essere in grado di discernere l’area di competenza osteopatica.

art.4 – Durata e sede di svolgimento:
4.1  la durata del Corso di Osteopatia Full Time è di cinque (5) annualità formative composte di .
4.2  le attività formative si svolgono presso la sede corsi di Tirrenia Le Torri- Centro studi e riabilitazione G. Fucà – Olympic Beach di Tirrenia. Il tirocinio di “III” “IV”, “V” anno presso gli studi dei Tutor incaricati dalla scuola e presso i centri clinici convenzionati. 

art. 5 – Titolo di studio:
5.1 al compimento degli studi del Corso di Osteopatia Ordinamento Part Time (Vecchio e Nuovo Ordinamento), con l’acquisizione di 300 crediti formativi osteopatici e con il superamento delle prove finali e presentazione di una tesi, si consegue il Diploma di Osteopatia. 
5.2 il Diploma di Osteopatia, previo superamento esame con la commissione esterna del ROI, consente l’iscrizione al Registro degli Osteopati d’Italia (ROI), ente che garantisce le caratteristiche dell’iter formativo seguito.
5.3 al momento attuale, la professione di osteopata non è ancora regolamentata dalla legge italiana. 

art. 6 – Crediti formativi:
  1. Il Corso di studio è organizzato con riferimento al credito formativo osteopatico (CFO), che è l’unità di misura della quantità di lavoro richiesta allo studente per l’espletamento delle attività formative prescritte dal piano degli studi.
  2. Ad ogni credito formativo corrisponde un impegno di 30 ore di lavoro complessivo. Tale impegno comprende le ore di didattica formale frontale e interattiva, lo studio individuale, o altre attività formative. Un credito equivale convenzionalmente a 10 ore di lezione frontale oppure a 15 ore di didattica tutoriale o esercitazione pratica oppure a 25 ore di tirocinio.
  3. La distribuzione dei CFO nelle diverse tipologie di attività formative è determinata secondo i criteri fissati dalla Commissione didattica ROI in relazione alle linee guida della OMS (organizzazione mondiale della sanità) per la formazione in osteopatia.
  4. I crediti corrispondenti a ciascuna attività formativa sono acquisiti dallo studente con il superamento del relativo esame di profitto. L’acquisizione dei crediti è indipendente dal voto riportato nell’esame.
  5. I crediti formativi acquisiti perdono di validità qualora lo studente per otto anni formativi consecutivi interrompa l’iscrizione al Corso, non abbia ottemperato agli obblighi di frequenza o non abbia superato alcun esame.
art.7 - Requisiti di ammissione al Corso full time:

7.1 Il modello Tempo pieno viene rivolto esclusivamente a studenti in possesso di un titolo pregresso di scuola media superiore. Ad eccezione dei seguenti titoli: fisioterapista, infermiere, medico chirurgo, terapista occupazionale, terapista della neuro e psicomotricità, ostetrica, odontoiatra, podologo, tutti gli studenti in possesso di altri titoli sanitari, nonché i biologi, i laureati in scienze motorie e i diplomati ISEF, dovranno essere inclusi nel Tempo pieno, esonerandoli dagli esami che avessero già superato durante il corso universitario e dei quali avessero ottenuto i relativi crediti.
  1. L’ammissione al primo anno di Corso di Osteopatia part time è riservata ad un numero programmato di studenti.

art.8 – Riconoscimento crediti formativi:

La Commissione   Didattica del corso valuta e riconosce, totalmente o parzialmente, i crediti formativi acquisiti dallo studente attraverso il superamento di esami sostenuti presso altre scuole di osteopatia, previa presentazione della relativa documentazione nei termini prescritti e resi noti nel sito web della Scuola.

art.9 – Iscrizione per trasferimenti da altre scuole:
  1. l’iscrizione di studenti provenienti da altre scuole di osteopatia, aderenti al ROI o non aderenti, conformemente alle disposizioni contenute nel Regolamento della Commissione didattica ROI, è subordinata a valutazione della Commissione didattica, che esamina la documentazione trasmessa dalla Scuola di provenienza; tale documentazione deve comprendere il curriculum didattico – formativo svolto dallo studente (programmi riguardanti gli esami sostenuti e valutazioni conseguite).
  2. Le richieste di trasferimento sono accolte anche in funzione del numero di posti vacanti nei singoli anni di corso. 

TITOLO II – LA FUNZIONE DIDATTICA

art.10 – Tipologie delle forme didattiche:
Le attività didattiche possono essere svolte in forma di lezioni frontali, didattica tutoriale, esercitazioni pratiche, tirocinio osservazionale, interattivo e autonomo, verifiche del livello di apprendimento ed esami.

art.11 - Tutorato:
  1. Il tutorato è volto ad assistere gli studenti nel loro percorso formativo, a prevenire la dispersione e il ritardo negli studi e a promuovere una proficua partecipazione nelle attività didattiche ed è svolto da docenti del Corso part time indicati dalla Commissione didattica del Corso. Quest’attività è prevista nei primi tre anni di corso.
  2. Il percorso di tirocinio del “IV”, “V” anno, si avvale di tutor con competenze specifiche, in sedi operative adeguate, ed è svolto da osteopati diplomati da almeno tre (3) anni, in conformità a quanto disposto dal Regolamento della Commissione didattica ROI.
  3. La Commissione didattica seleziona i tutor preferibilmente tra osteopati diplomatisi nella Scuola e che abbiano evidenziato adeguati requisiti personali e professionali.
art.12 – Piano degli studi:
  1. Il piano degli studi è annualmente definito dalla Commissione didattica ed è pubblicato nel sito web della Scuola entro l’inizio dell’anno formativo.
  2. Ogni materia di insegnamento può articolarsi in lezioni affidate a uno o più docenti, coordinati da un Responsabile della materia.
art.13 – Calendario delle lezioni:
  1. Le attività didattiche dell’anno formativo si svolgono secondo il Calendario delle lezioni, stabilito e approvato dalla Commissione didattica, e di norma iniziano tra novembre e dicembre e terminano entro il mese di ottobre dell’anno successivo.
  2. Le modifiche al Calendario delle lezioni operate in itinere sono comunicate agli studenti iscritti attraverso l’area Riservata del sito web della Scuola, l’affissione nella bacheca scolastica o tramite posta elettronica.

art. 14 - Obbligo di frequenza:
  1. Lo studente ha il diritto/dovere di frequentare le lezioni e di partecipare attivamente e criticamente a tutte le attività formative previste dal Corso di studio.
  2. La frequenza alla singola lezione è verificata dal docente e riportata sul Registro presenze.
  3. La frequenza minima obbligatoria alle attività didattiche corrisponde al 70% del monte ore complessivo.
  4. La frequenza minima è necessaria per l’ammissione agli esami.
  5. Lo studente che non abbia ottemperato alla frequenza minima, nell’anno formativo successivo sarà tenuto a frequentare le lezioni mancanti fino al conseguimento del monte ore minimo.
  6. La frequenza delle lezioni da recuperare deve essere preventivamente concordata con la segreteria.
art.15 – Assenze giustificate:
In caso di malattia, lo studente sarà giustificato per le assenze alle lezioni, al tirocinio o agli esami, previa presentazione di certificato medico alla segreteria.

art.16 – Ammissione alla frequenza degli anni di corso successivi al primo:
  1. Dal “II” al “IV” anno di corso, lo studente può frequentare le lezioni pur non avendo superato tutti gli esami relativi agli anni di corso precedenti.
  2. Per frequentare le lezioni del “V” anno di corso, lo studente deve aver superato tutti gli esami previsti fino al “IV” anno di corso.
  3. Lo studente non ammesso alla frequenza del “V”  anno, per sostenere gli esami mancanti dovrà iscriversi come ripetente, beneficiando di una quota di iscrizione ridotta del 40% sulla retta annua,  che gli darà diritto di accedere a tutte le sessioni d’esame e alla frequenza delle lezioni necessarie alla preparazione degli esami ancora da sostenere.
art.17 – Tipologie di valutazione dell’apprendimento:
  1. La Commissione didattica del Corso approva le tipologie di valutazione dell’apprendimento su proposta dei docenti titolari o dei Responsabili delle materie di insegnamento.
  2. Le tipologie di valutazione sono costituite da esami orali, esami teorico – pratici e test scritti.
  3. Di norma, a ogni singola materia di insegnamento corrisponde una prova d’esame, che permette allo studente di acquisire i corrispondenti crediti formativi.
  4. Il superamento dell’esame, espresso in trentesimi, è riportato dal Commissario d’esame sul libretto dello studente e registrato sul libretto elettronico dello studente (ove disponibile).
art.18 – Esami per anno di corso e propedeuticità:
  1. La propedeuticità degli esami è stabilita dalla Commissione didattica del Corso, nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento della Commissione didattica ROI.
  2. In particolare, per sostenere gli esami riguardanti le materie osteopatiche è necessario che lo studente abbia superato tutti gli esami delle materie scientifiche di Base, relative allo stesso anno di corso. Le prove  d’esame delle materie osteopatiche di ogni anno di corso sono propedeutiche per l’ammissione alle prove dell’anno di corso successivo.
  3. Percorso di studio: gli esami del Corso Full Time devono essere sostenuti rispettando il piano di studio pubblicato sul sito internet e che varierà di pari passo a quanto deciderà il ROI. 
art.19 – Ammissione agli esami:
  1. Per l’ammissione all’esame, lo studente deve aver superato gli esami propedeutici e aver ottenuto la frequenza minima del 70% del monte ore previsto.
  2. In caso di assenze non giustificate, lo studente deve verificare il raggiungimento del monte ore minimo di frequenza inviando richiesta scritta alla segreteria del Corso.
art.20 – Calendario esami e iscrizioni alle sessioni:
  1. Il Calendario degli esami è stabilito annualmente dalla Commissione didattica del Corso, in accordo con i docenti titolari o i Responsabili delle materie di insegnamento, e viene comunicato all’inizio dell’anno formativo agli studenti iscritti attraverso la pubblicazione nell’area specifica  del sito web della scuola, salvo eventuali variazioni comunicate con adeguato preavviso.
  2. Lo studente ha il diritto di ripetere l’esame non superato nelle successive sessioni, fatta salva la rinuncia a detta possibilità, iscrivendosi direttamente alla terza sessione d’esame.
art.21 – Libretto esami:
  1. Allo studente è rilasciato il libretto esami, sul quale sono riportati i voti degli esami superati durante l’intero percorso formativo.
  2. Lo studente è responsabile del proprio libretto esami ed è suo onere presentarlo ad ogni sessione d’esame per la trascrizione dei voti.
  3. Per la trascrizione di eventuali voti mancanti è necessario rivolgersi al Coordinatore presente ad ogni seminario.
  4. Al termine del “V” anno, per ottenere l’ammissione all’esame D.O., il libretto esami dovrà risultare correttamente compilato.
art.22 – Prove finali:
  1. Per l’ammissione all’esame è necessaria la frequenza minima del 70% del monte ore previsto per la materia di insegnamento.
  2. In caso di assenze non giustificate, lo studente deve verificare il raggiungimento del monte ore minimo di frequenza della materia di insegnamento inviando richiesta scritta alla segreteria del Corso.
art.22 – Calendario e iscrizioni alle sessioni degli esami:
  1. Le prove finali per il conseguimento del diploma di osteopatia consistono:
    1. nel superamento di una prova pratica;
    2. presentazione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente, sotto la guida di un Relatore e di eventuali Correlatori.  La presentazione della tesi è propedeutica all’ammissione all’esame D.O;
    3. nel superamento dell’esame D.O., che si svolge di fronte ad una commissione formata da un membro interno alla Scuola e due membri esterni incaricati dal ROI.
  2. Il conseguimento del diploma di osteopatia presso la Scuola S.O.F.I consente l’iscrizione al ROI(Registro degli Osteopati d’Italia).


TITOLO III – CONDIZIONI ECONOMICHE E TRATTAMENTO DATI


art.23–Costo dei Corsi:
23.1 i costi del corso vengono determinati di anno in anno a seconda delle variazioni che potrebbero avere i percorsi didattici decisi dal ROI. Il Costo Annuale del Corso di Osteopatia può essere pagato in unica soluzione entro 15 giorni dall’inizio del primo stage formativo e tale opzione prevederà una scontistica del 5%. Diversamente l’annualità dovrà essere versata in 4 rate così suddivise: 1° Rata all’Iscrizione dell’anno formativo; 2° rata al primo stage formativo; 3° rata al secondo stage formativo; 4° ed ultima rata al terzo stage formativo. Il ritardo nel pagamento delle rate come sopra descritte e riportate sia nel sito internet che nel materiale informativo comporterà un aumento di € 100,00 per ogni mese di ritardo o frazione di esso.
23.2 nel caso in cui l’allievo dovesse, nel corso dell’anno formativo, rinunciare al proseguimento del corso, stante la regolarità dei pagamenti, potrà ottenere un risarcimento del 20% del costo annuale; nel caso in cui l’allievo dovesse interrompere la sua partecipazione dopo il 1°, 2° o 3° stage, dovrà comunque onorare l’impegno di pagamento delle rate accettate e potrà avere un rimborso pari al 20% del costo annuo.

art.24–Privacy:
24.1 Finalità del trattamento dei dati - I Vs. dati personali ci sono stati forniti e saranno trattati esclusivamente per finalità strettamente connesse e strumentali all’adempimento delle obbligazioni inerenti ai rapporti con la Ns. Società, in particolare: per formalizzare e regolarizzare la Sua domanda di iscrizione ai nostri corsi per l’inserimento delle anagrafiche nei data base informatici aziendali; per adempimenti ed obblighi previsti da leggi, regolamenti e normative comunitarie ovvero da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo; per adempimenti di obblighi contrattuali e legali derivanti dal rapporto posto in essere con Voi, o per eseguire Vs. richieste pre e post contrattuali e comunque per la gestione dei nostri rapporti commerciali e/o professionali; per la tenuta della contabilità e per la gestione degli incassi e pagamenti per attività promozionali e/ o commerciali legati a prodotti e/o servizi direttamente o indirettamente connessi all’attività professionale futura di osteopata, per la quale SOFI, ha o intende promuovere apposite convenzioni per finalità di natura statistica, anonima, aggregata (a titolo esemplificativo: n° di studenti, suddivisi per sesso e relativi titoli di studio), per finalità di stabilizzazione finanziaria e competitività economica (D.L. 78/2010).

24.2 Modalità del trattamento - Il trattamento dei dati sarà effettuato dal titolare, dal/i responsabile/i e dagli incaricati e potrà avvenire mediante supporti cartacei e/o con l’ausilio di strumenti informatici, collegati o meno in rete, e telematici, con logiche strettamente collegate alle finalità dichiarate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

24.3 Natura della raccolta dei dati e conseguenze di un eventuale mancato conferimento - Il conferimento dei dati è: obbligatorio per il raggiungimento delle finalità connesse agli obblighi previsti da leggi o da altre normative vincolanti (es. contabili amministrative); necessario per la corretta instaurazione e prosecuzione del rapporto con Voi instaurato. Un eventuale rifiuto di fornire i dati di cui sopra, seppur certo legittimo, potrebbe compromettere il regolare svolgimento del rapporto con la ns. Società ed, in particolare, potrebbe comportare l’impossibilità per noi di dare esecuzione ai Suoi ordini, nonché di effettuare la prestazione dei servizi richiesti e la relativa fatturazione.

24.4 Comunicazione - I Vs. dati personali, ai fini dell’esecuzione del contratto e per le finalità sopra indicate, pervenuteci attraverso la domanda d’iscrizione e la sottoscrizione del contratto di formazione potranno essere comunicati:
  • a tutte le persone fisiche e giuridiche (studi di consulenza legale, amministrativa, fiscale, società di revisione, corrieri e spedizionieri, centro elaborazione dati etc.) nei casi in cui la comunicazione risulti necessaria per le finalità sopra illustrate; 
  • ad istituti bancari per la gestione degli incassi e dei pagamenti; 
  • a Enti, Società e Istituti del sevizio bancario, creditizio, assicurativo e finanziario; 
  • a ns. collaboratori, stagisti, e/o consulenti, anche occasionali, e dipendenti, alunni, appositamente incaricati e nell’ambito delle relative mansioni (commerciale, logistica e amministrazione), a tutte le persone fisiche e giuridiche con le quali SOFI ha stipulato convenzioni per finalità promozionali di beni e servizi connessi all’attività; 
  • all’Agenzia delle Entrate, in attuazione dell'articolo 21 del Dl 78/2010 e successive modifiche e chiarimenti, per le operazioni non soggette a fattura con riferimento a quelle di importo pari o superiore a 3.600 euro, e poi entro il 30 giugno di ogni anno, (unitamente almeno al codice fiscale) (c.d. spesometro).
25.5 Diffusione - È esclusa la diffusione con qualunque mezzo (stampa, video e altri) se non con il Vs. esplicito consenso che sarà nostra cura provvedere a raccogliere con esplicita richiesta.

25.6 Diritti dell’interessato -In ogni momento potrete esercitare i Vs. diritti nei confronti del titolare del trattamento ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, che per Vostra comodità riproduciamo. I diritti di cui all'art. 7 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, al quale è fornito idoneo riscontro senza ritardo. La richiesta rivolta al titolare o al responsabile può essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica.

25.7 Titolare del trattamento -Il titolare del trattamento è Associazione S.O.F.I. – Scuola di Osteopatia Franco Italiana con sede legale in Siena, Via Massetana Romana n° 50/a


TITOLO IV – NORME FINALI

art.26 – Norme finali:
Per quanto non espressamente indicato nel presente Regolamento, si fa riferimento al Regolamento della Commissione didattica ROI e alle linee guida ROI per la formazione ordinamento Part Time.






Scuola di Osteopatia Franco Italiana
c/o Centro Le Torri - Via delle Orchidee 44
56128 Tirrenia Pisa

Tel. Segreteria +39 345 7447717
Cel. Dir. Didattico +39 339 3041305

associazionesofi@gmail.com
osteopatiasofi@pec.it

Aperta dal lun.al ven. (9.30/13.00 e 13.30/18.30)